Bloodborne Ita Wiki
Advertisement

Gli Spiriti del castello dimenticato (noti come Forsaken Castle Spirits nella versione inglese), spesso chiamati anche Vedove incatenate (note come Bound Widows nella versione inglese), sono dei nemici apparsi in Bloodborne.

Descrizione[]

Gli Spiriti del castello dimenticato sono le nobildonne decedute di Cainhurst che ora infestano le sale abbandonate del castello. Alcune sono, alle volte, invisibili e non ostili ma lo diventano quando disturbate e inseguiranno lentamente il giocatore. Pur muovendosi lentamente, possono cogliere facilmente di sorpresa le vittime ignare poiché sono completamente silenziosi finché non attaccano.

Esistono due varietà di questi spiriti:

  • Pugnale: Brandiscono un pugnale e sembrano spesso stare piangendo se il giocatore non li disturba. Queste vedove indossano delle bende sugli occhi e sembrano essere state sgozzate.
  • Urlatrici: Appaiono in una singola stanza. Queste vedove sono state decapitate e portano fra le mani le loro teste mozzate. Sono incapaci di infliggere danni ma possono paralizzare il giocatore con un urlo assordante che lo lascia inerme per un lungo periodo di tempo. Hanno molta meno salute.

Luogo[]

  • Castello dimenticato di Cainhurst

Strategia[]

I giocatori dovrebbero usare armi che infliggono danno Sacro oppure danno da fulmine. Usare il Tonitrus o le carte del fulmine può essere utile.

La più grande difficoltà nel combattere gli Spiriti del castello dimenticato viene spesso da tre fattori: il loro numero, come tenderanno un'imboscata e quanto aggressivi diventeranno quando il giocatore viene marchiato da un Servitore di Cain.

Per quanto riguarda le cose che i giocatori possono evitare, i Servitori di Cain che assistono gli spiriti infliggono danni minimi con le loro cerbottane, ma rendono i giocatori visibili agli spiriti anche dalla lunga distanza e rivelano istantaneamente la loro posizione. È imperativo che i giocatori non combattano mentre sono marchiati e che diano la priorità ai Servitori di Cain.

Inoltre, le vedove urlatrici dovrebbero avere la priorità su quelle armate di coltello, ma non vanno combattute se non sono state prima isolate dalle altre vedove. Senza una variante urlatrice o un Servitore di Cain nei paraggi, gli spiriti si muovono lentamente e i loro attacchi sono molto prevedibili, il che rende gli attacchi cruenti una strategia valida contro di loro.

Note[]

  • Non sono ostili verso il giocatore a meno che questi non saccheggi i cadaveri vicini o li attacchi.
  • Venire colpiti dalle cerbottane dei Servitori di Cain renderà i giocatori visibili agli spiriti da qualunque distanza e farà sì che questi li rincorrano con molta più aggressività.
  • Sono vulnerabili ai danni sacri, poiché sono di Cainhurst, e a quelli da fulmine, poiché sono nemici eterei. Di conseguenza, il Tonitrus splende particolarmente quando li si affronta. Usare una Carta del fulmine su un'arma che infligge danno sacro può risultare una valida strategia.
  • Non lasciano mai alcun oggetto.

Curiosità[]

  • Gli Spiriti del castello dimenticato sembrano essere stati giustiziati dai Carnefici della Chiesa della Cura.
  • Le vedove sembrano essere connesse con Yharnam, Regina Pthumeriana. Ciò è evidenziato da alcuni ovvi tratti in comune:
    • Entrambe sono collegate al sangue e ai Vilesangue.
    • Entrambe sono vedove.
    • Entrambe sono state incatenate.
    • Yharnam brandisce un pugnale ed è capace di paralizzare il giocatore.
  • Gli Spiriti del castello dimenticato indossano scarpe molto simili alle Scarpe di Arianna. Ciò, insieme ai loro abiti simili se non identici, suggerisce che Arianna provenga da Cainhurst, o che quantomeno ne sia collegata in qualche modo.
Advertisement