Bloodborne Ita Wiki
Advertisement

La Gelatina (nota come Blood Gel nella versione inglese) è un nemico apparso in Bloodborne.

Descrizione[]

Una melma ostile composta da sangue e ossa, che attacca con piccoli aculei e appiccicandosi alle vittime.

È totalmente irrazionale ed estremamente lenta, ma per via del suo colore può risultare invisibile nell'oscurità.

È anche capace di tendere imboscate ai giocatori cadendo dal soffitto.

Strategia[]

Questo nemico può infliggere danni considerevoli se cade sui giocatori. Infligge danni moderati quando a terra. Attenzione però, poiché i suoi attacchi sono quasi impossibili da interrompere a meno che non lo si uccida mentre sta attaccando.

È estremamente resistente ai danni fisici ma estremamente vulnerabile a qualunque altra forma di danno. Di conseguenza, usare le Molotov o un'arma infusa con un elemento oppure semplicemente potenziare un'arma con un elemento consentirà di ucciderli molto rapidamente.

Note[]

  • Sono vulnerabili agli attacchi non fisici, quindi usare danni arcani, da fulmine o da fuoco infliggerà loro danni ingenti.
  • Una Torcia del cacciatore migliorata può essere utile per combattere queste creature, così come un Lanciafiamme.

Curiosità[]

  • Queste creature sembrano essere una fusione di cadaveri putrefatti che si sono uniti insieme e sono diventati senzienti.
  • Il fatto che lasciano delle Urne di petrolio è probabilmente legato al fatto che i giocatori raccolgono parte dei fluidi corporei delle gelatine, che sono a loro volta infiammabili.
  • Ricordano una tipologia di nemico ricorrente nella serie di Dark Souls.
Advertisement