Bloodborne Ita Wiki
Advertisement

"Nulla cambia, questa è la natura degli uomini..."
- Brador, l'Assassino della Chiesa


Brador, l'Assassino della Chiesa (noto come Brador, Church Assassin nella versione inglese) è un personaggio apparso nel DLC The Old Hunters di Bloodborne.

Descrizione[]

Brador è un misterioso personaggio che giace in una cella, rinchiuso per suo stesso volere, e agita una campana che non emette suoni.

Ha un tono di voce imponente e intimidatorio, ma senza mostrarsi mai iracondo. La sua unica missione è impedire ai giocatori di avventurarsi ulteriormente nell'Incubo del cacciatore e scoprire segreti che, a detta sua, "è meglio lasciare come stanno".

Indossa la sua tenuta unica, il Set di Brador, una tenuta che ricorda il Set da straniero, ma che è ricoperta di sangue, ha un cappuccio e un mantello ricavati dallo scalpo di un Chierico belva e dei guanti identici a quelli del Set di Gascoigne ma insanguinati.

La sua arma preferita è una mazza chiodata, ricoperta di sangue, chiamata Flebotomo. Curiosamente, possiede anche un Fucile di Ludwig, ma non lo utilizza mai, preferendo usufruire della forma trasformata del Flebotomo.

Luogo[]

  • Pila di corpi sotterranea
    • Nel livello più basso della prigione sotterranea prima dell'altare che conduce all'Edificio ricerche.

Lore[]

Brador era un tempo un assassino della Chiesa della Cura. Tuttavia, dopo aver ucciso un compatriota, indossò il suo scalpo e si nascose nella cella dove risiede attualmente, appena oltre l'arena di Ludwig, nelle profondità delle prigioni. Questo personaggio è avvolto nel mistero ed è chiaro che sia al corrente di alcuni segreti della Chiesa della Cura che non ha intenzione di vedere portati alla luce.

Invaderà il giocatore lungo il Villaggio dei pescatori, con brutale determinazione.

Filone narrativo[]

È possibile interagire con Brador dopo aver sconfitto Ludwig. Starà riposando nella cella più profonda oltre l'arena del boss e dietro una porta chiusa. Chiederà al giocatore se riesce a sentire la sua campana, ma la risposta è irrilevante ai fini della storia.

Dopo aver raggiunto la lanterna Capanno del faro, i giocatori che non hanno ucciso Simon lo stravolto lo troveranno mortalmente ferito sulla porta del capanno. Dal suo dialogo, è chiaro che è stato attaccato da Brador. Chiede al giocatore di redimere i cacciatori e poi muore, lasciando sia la sua arma, l'Arco affilato di Simon, che la Chiave camera interna della cella sotterranea, unico modo per aprire la cella di Brador.

Brador inizierà ad invadere il giocatore al Villaggio dei pescatori man mano che esplora oltre il Capanno del faro. Invaderà un totale di 4 volte (con una sola che avrà luogo nella Cella sotterranea) e lascerà un pezzo del suo set ogni volta che viene sconfitto. Invaderà consecutivamente, il che significa che i giocatori possono essere invasi un totale di 4 volte senza morire o tornare al Sogno del cacciatore.

Zone di invasione[]

  • Alla fine del ponte dopo la seconda lanterna del Villaggio dei pescatori, il Capanno del faro. Lascia le Bende insanguinate.
  • Dopo la prima invasione, proseguendo per il villaggio, sotto l'edificio con gli abitanti armati di grossi bastoni che attaccano con il fulmine, la sua invasione avrà luogo vicino alla scalinata presso l'edificio al piano terra. Lascia l'Abito in pelle di bestia.
  • Dopo aver sbloccato la scorciatoia che conduce alle grotte piene di lumache bianche e donne in gusci, proseguendo ulteriormente si giungerà da delle donne senza le conchiglie e, in fondo al tunnel, una volta che il giocatore sarà arrivato presso l'oggetto che giace avanti, Brador lo invaderà. Lascia i Pantaloni insanguinati.
  • L'invasione finale si trova di fronte alla sua cella in cima alle scale, dove i nemici sono stati uccisi da lui. Lascia la Testimonianza di Brador.

Le sue invasioni sono costanti, il che significa che Brador non smetterà di invadere i giocatori se ripercorrono questi luoghi. Per fermare le sue invasioni, aprire la sua cella e ucciderlo dove si trova. Mentre è nella sua cella, Brador non reagirà. Alla morte, lascerà la sua arma di scelta, il Flebotomo.

Ogni pezzo di tenuta che non era stato già acquisito si troverà a terra nei punti dove avrebbe invaso. È possibile ucciderlo nella sua cella anche appena ricevuta la chiave da Simon. Ciò obbliga i giocatori ad affrontarlo solamente una volta e permette loro di raccogliere i pezzi della sua tenuta nei luoghi dove avrebbe invaso.

Strategia[]

Brador è un potente avversario, capace di infliggere danni ingenti, e subirne altrettanti.

Ciò che rende arduo lo scontro è il fatto che brandisce sempre il Flebotomo trasformato, che infligge danni pesanti, e il suo utilizzo dell'Elisir di piombo, che lo rende incredibilmente resistente ai danni ed essenzialmente impossibile da far barcollare.

L'Elisir di piombo è anche molto pericoloso perché fa sì che quasi tutti gli attacchi che gli si infligge rimbalzino su di lui, quasi come se il giocatore stesse colpendo un muro di metallo.

Tuttavia, combatte in modo piuttosto semplice, infliggendo danni puri e possedendo una difesa molto elevata. La sua abilità di incassare tutti i colpi e rendersi quasi impossibile da colpire può essere però aggirata attendendo che termini l'effetto dell'Elisir di piombo e assicurandosi poi che non riesca ad utilizzarlo nuovamente.

Ciò renderà lo scontro molto più semplice, specie considerando che Brador non si cura mai.

Il suo set è poco resistente ai danni da affondo, da fuoco e arcani, oltre al Veleno rapido e al Veleno lento; quando è sotto l'effetto dell'Elisir di piombo, dunque, i Coltelli avvelenati possono dimostrarsi efficaci.

Note[]

  • Il modo più rapido per eliminare Brador è quello di entrare nella sua cella appena ricevuta la Chiave camera interna della cella sotterranea. Ciò farà sì che avvenga l'invasione, ma i giocatori possono oltrepassarlo correndo e andare verso la cella, parlargli e poi ucciderlo, ponendo così fine alle sue invasioni permanentemente e potendo così raccogliere il Flebotomo, mentre ogni pezzo della tenuta si troverà sul luogo della rispettiva invasione.
  • I fantasmi di Brador non contano come cacciatori "effettivi", il che significa che non lasciano un Residuo di sangue quando la runa Corruzione è equipaggiata. Solo il suo vero corpo lo farà.
  • Quando Brador invade, trasformerà immediatamente il suo Flebotomo, infliggendosi danno.
  • Brador ha anche un'arma da fuoco equipaggiata, un Fucile di Ludwig, il che conferma che è a tutti gli effetti un membro della Chiesa della Cura. Tuttavia, come i giocatori avranno modo di vedere, non lo utilizza mai.

Curiosità[]

  • Benché Brador appaia come un uomo anziano, quando invade il giocatore, il suo modello si fa più giovane. Ciò sembra essere volontario, poiché la Testimonianza di Brador, quando indossata da Brador, pare avere il corno destro spezzato a metà quando il giocatore lo incontra nella cella. Tuttavia, ogni qualvolta invade il giocatore, questo corno è intatto. Ciò sembra sottolineare il fatto che il Brador affrontato dai giocatori è nel fiore degli anni.
  • Il Set di Brador è un incrocio fra il Set da straniero e la pelle/scalpo di un Chierico belva che fungono da mantello. Ciò lo rende una delle tenute più singolari del gioco, non solo dal punto di vista estetico ma anche simbolico. Forse il protagonista proviene dallo stesso luogo di Brador.
    • Un'altra cosa interessante è come il suo scalpo appartenga non a una belva qualunque, ma ad "un" Chierico belva. Ciò significa che Brador ha ucciso un compatriota, e molti concordano sul fatto che si trattasse di nientemeno che Laurence, il fondatore della Chiesa della Cura in persona. Non solo perché la trasformazione di Laurence in Chierico belva sarebbe stata la prova inconfutabile che il sangue antico era pericoloso, un segreto che non andava in alcun modo divulgato, ma anche perché la sua arma si chiama Flebotomo (in inglese "Bloodletter") e dunque allude alla Belva massacratrice (in inglese "Bloodletting Beast"), una belva il cui teschio è crepato nello stesso punto di quello di Laurence alla Grande cattedrale.
  • Il Flebotomo, l'arma preferita di Brador, è un oggetto molto oscuro e misterioso. È una cosiddetta "arma del sangue" come quelle di Cainhurst, ma nulla è noto sulle sue origini o sulla sua costruzione.
    • Allo stesso modo, la personalità di Brador sembra combaciare alla perfezione con l'arma. Entrambi hanno origini misteriose ed entrambi, in un certo senso, disprezzano la curiosità del genere umano. Questa avversione alla curiosità si manifesta con Brador che intima ai giocatori di abbandonare l'incubo, mentre il Flebotomo risulta particolarmente letale quando si è in possesso di numerosi punti Intuizione per via della Follia provocata dall'attacco speciale.
    • Secondo un'interessante teoria, il Flebotomo sarebbe stato l'arma di Laurence.
  • La campana di Brador gli è stata consegnata dalla Chiesa della Cura per invadere chiunque scoprisse i suoi segreti. La sua forma ricorda molto quella della Campana echeggiante sinistra.
Advertisement