Bloodborne Ita Wiki
Advertisement

L'Anima posseduta (nota come Beast-possessed Soul nella versione inglese) è un nemico, nemico dei Calici e boss dei Calici apparso in Bloodborne.

Descrizione[]

L'Anima posseduta è una creatura dalle fattezze lupine e cornuta capace di sferrare attacchi con il fuoco, fra i quali palle di fuoco, onde d'urto e frustate. Può apparire come boss nei Sotterranei del calice, ma un esemplare si trova in fondo all'officina della Chiesa della Cura.

Come il nome fa intuire, è una belva "pura", e dunque particolarmente vulnerabile al fuoco, ai danni seghettati e alle Gemme del sangue del cacc. di belve (Potenzia ATT vs belve).

Luogo[]

  • Cathedral Ward inferiore:
    • In fondo alle travi dell'Officina della Chiesa della Cura
      • Lascia la runa Belva.
  • Sotterranei del calice:
    • Labirinto Pthumeriano centrale (Calice di Pthumeru centrale): Boss del Livello 1.
    • Loran cadente (Calice di Loran cadente): Boss del Livello 1.
    • Appare come nemico comune nei sotterranei del calice delle origini.

Strategia[]

Gli attacchi dell'Anima posseduta infliggono danni ingenti, ma sono prevedibili e facili da contrastare. Le sue palle di fuoco hanno un tempo di carica piuttosto lungo e possono essere evitate facilmente spostandosi alle spalle della creatura. Altrimenti, possono essere fermate sparandole con un'arma a distanza. Il suo attacco più pericoloso è una serie di rapide artigliate che possono infliggere danni seri se non ci si sposta in tempo. Spesso terminerà questo attacco con una testata potenzialmente fatale se il giocatore ha la salute bassa.

La belva occasionalmente tirerà indietro le braccia e cercherà di impalare il giocatore. Se ci riesce, lo azzannerà, infliggendo danni lievi ma prosciugandolo del sangue e potenziandosi l'attacco. La creatura si fermerà e urlerà prima di potenziarsi, esponendosi per qualche secondo.

Il nemico che si affronta nell'Officina della Chiesa della Cura è inizialmente ignaro della presenza del giocatore. Tuttavia, si allerterà se si calpestano gli oggetti sul pavimento, anche cadendoci sopra dall'alto, o se si cammina troppo rapidamente.

Il boss presente nei Sotterranei del calice può essere aggirato e bloccato usando le colonne dell'arena. Tuttavia, se si viene afferrati dall'Anima posseduta, questa potenzierà il proprio attacco e potrà distruggerle. I pilastri possono essere distrutti anche dalle sue palle di fuoco.

Note[]

  • Pur infliggendo danni da Fuoco, ne è suscettibile.
  • Se la sua presa va a segno, l'Anima posseduta si potenzierà dopo aver ruggito, come evidenziato dalla sua aura rossa.
  • È possibile colpirla a ripetizione e ucciderla senza che possa reagire, utilizzando l'Augure di Ebrietas, avvicinandosi e ripetendo. Tuttavia, se l'Anima posseduta afferra il giocatore, si potenzierà, e sarà impossibile spingerla a terra.
  • In ogni Sotterraneo del calice che il giocatore crea, c'è una possibilità del 10% che appaia una speciale Anima posseduta che attacca anche gli invasori e gli altri nemici. Questa varietà è considerata un alleato e può essere curata tramite la Campana del Coro.

Curiosità[]

  • L'Anima posseduta è l'unico nemico a poter essere curato con la Campana del Coro.
  • L'aura rossa del suo potenziamento ricorda quella della piromanzia Forza Interiore di Dark Souls.
    • Ciò è anche coerente con la natura del nemico, poiché Forza Interiore era una piromanzia e l'Anima posseduta può sferrare piromanti con il fuoco.
  • L'Anima posseduta ricorda un incrocio fra le Belve infette avanzate, ma con il corpo snello dei Pazienti belva. Combina poi questi tratti con le abilità pirocinetiche dei Chierici di Loran.
  • L'Anima posseduta è dotata di corna, ma a differenza di quelle del Chierico belva o del Vicario Amelia, queste non ricordano dei palchi, bensì le corna di un ariete.

Colonna sonora[]

Watchers[]

https://youtu.be/SIB4kae-mP4

Advertisement